Da un ‘Diario della Grande Guerra” seconda parte


giovedì 11 maggio
Oggi il tempo è buono. Sono di guardia. Al mezzogiorno sono dovuto andare al fronte. Alle 11 ½ sono smontato di guardia. Alle 12 sono partito e sono arrivato a Kambresko alle 5 ½, sono circa 50 km [N.d.C. località oggi in Slovenia al confine con l’Italia].
… Verso il tocco è venuta un’acqua a rovesci e mi ha accompagnato per tutta la strada. Ero proprio sulla prima linea delle batterie. Su quel monte ci saranno 30 batterie come ho ben sentito sparare i pezzi da 149. I pezzi saranno a 30 metri da dove si deve passare. Che belle trincee, quanti bei lavori. Mentre ero lì, hanno sparato 6 o 7 colpi. Sono tornato indietro la sera stessa e sono arrivato alle 24 ½. Che stanchezza! …


mercoledì 17 maggio
Oggi il tempo è buono, ma stamani mattina era assai nuvoloso, con tutto ciò, verso le 4 una squadriglia di aeroplani, chi dice 7, chi 11, ha volato (io ne ho veduti soltanto 2, ma erano le 5 ½) su Cividale e dice che abbiano lanciato tre bombe cagionando dei danni e ferendo persone.


venerdì 19 maggio
Stamani alle 3,49, tre rombi terribili, seguiti da boato mi hanno destato di soprassalto. La camera ha tremato fortemente. Un areoplano ha lanciato tre bombe a breve distanza da noi. Sono cadute a Carraria, si dice che non abbiano fatto nessun danno [N.d.C. Cividale del Friuli]. Alle 4 un altro areoplano si è presentato, ma è stato costretto a tornare indietro per l’intenso fuoco di artiglieria e moschetteria. Lo sapevano ben loro perché ieri non si sono veduti in tutta la giornata! Confesso che sul momento mi ha fatto un certo effetto, ma poi mi sono rimesso, quando mi sono reso conto di cosa era.


sabato 27 maggio
Oggi è piovuto tutto il giorno.
Si sente molte cannonate oggi, ci deve essere qualche bombardamento. Dice che fra giorni andremo via di qui, ciò mi dispiace moltissimo. Speriamo di trovare un posto discreto.


domenica 4 giugno
Che nottata! Alle 4 mi sono alzato per andare alla spesa viveri. Piove a dirotto. Cannoneggiamento continuo.
Sono andato a Cividale e a Sanguarzo.

lunedì 5 giugno
Acqua, sole, acqua, sole, che stagione strana! … Stasera sono di guardia.
Non sono più montato perché domattina devo andare al fronte.

martedì 6 giugno
Stamani sono andato a Kostanievica [N.d.C. Kostanjevica na Krasu o Castagnevizza del Carso]. Acqua, vento, grandine. Giornata di calma assoluta, qualche colpo raro di cannone. Sono partito alle 7 e sono tornato alle 19, sono circa 40 km da qui a Kostanievica.


sabato 10 giugno
Alle tre sono stato svegliato di soprassalto da colpi fortissimi che facevano tremare la casa.
Tre areoplani sono venuti nuovamente ed hanno gettato bombe sulle batterie di Cividale ed in Cividale. Credo che non abbiano fatto alcun danno

Ma di danni, invece, bombardamenti e cannonate iniziarono a farne eccome! …

Castel Tesino (Trento) – L’esterno del Duomo
Castel Tesino – Le due chiese distrutte da granate incendiarie nemiche (8 giugno)
Castel Tesino – Fotografia presa dall’altare maggiore
Castel Tesino – L’interno del Duomo
Castel Tesino – Il Duomo (altare maggiore)
Strigno (Trento) – Le rovine di osservate dal campanile
Strigno – L’interno del Duomo
venerdì 30 giugno

Tempo buono. Stamani abbiamo attaccate tutte le carrette e quindi è stata passata la rivista di tutto il materiale. Quindi abbiamo caricato tutto.

sabato 1 luglio
Tempo buono. Abbiamo preso possesso della nuova residenza. E’ un grande abbaraccamento di quelli costruiti recentemente. E’ assai discreto, però è molto affogato fra le montagne il luogo. Si chiama Cosizza questo paese [N.d.C. Cosizza, nel comune di  San Leonardo (UD)]. Subito di buon mattino, sono passati molti areoplani. Fa un gran caldo tanto che nelle baracche non si può resistere. 


sabato 8 luglio
Bella giornata. Alle 10 sono andato a portare il rancio ai telefonisti ad Asida [N.d.C. Azzida, nel comune di  San Pietro al Natisone (UD)]


martedì 11 luglio
Oggi è una bella giornata.
Abbiamo fatto una pesca addirittura meravigliosa, abbiamo presi dei pesci splendidi ed in gran quantità. Ne abbiamo regalati pure al sergente.
Stasera sono montato di guardia. Abbiamo fatto delle fotografie con la pesca fatta.

lunedì 17 luglio
… Siamo andati a farci la puntura anticolerica. Ho ricevute due lettere censurate, è la prima volta.


giovedì 20 luglio
Tempo cattivo. Nel dopo pranzo sono andato a Clodig per prelevare il tabacco [N.d.C. Clodig, nel comune di  Grimacco (UD)].
E’ passata una colonna di un centinaio di camions per trasportare il 56° bersaglieri e portarli a Grado.
Sono tornato dopo il rancio. Stasera monto di guardia. Ho dormito dentro la mangiatoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *